La struttura di Swiss Logistics Center dispone di 1000mq di area caveau su due livelli, con accessi separati, suddivisa in area comune, cabine private e area doganale.

Il caveau interrato è certificato classe III (secondo i criteri Euro-Norm PN-EN 1143-1), grazie alla struttura realizzata con pannelli blindati, composti da strati di lamiera metallica e da conglomerato cementizio ad altissima resistenza, a cui si aggiungono i muri di cemento armato che ostacolano i tentativi di effrazione; le porte di accesso sono costruite secondo il grado anti intrusione classe V e LFS30, con 30 minuti di resistenza al fuoco.

Inoltre, il caveau è dotato dei più avanzati sistemi tecnologici di sorveglianza e di protezione multipli, quali rilevatori di incendio (con collegamento alla centrale operativa CECAL), di intrusione, videosorveglianza e controllo accessi (su tutta l’area interna ed esterna con un sistema identificativo di persone ed azioni), tutti certificati SES per garantire il rispetto dei requisiti qualitativi e delle norme di sicurezza riconosciute dall’Associazione Svizzera d’Assicurazioni (ASA) e dall’Associazione degli istituti cantonali di assicurazione antincendio (AICAA).

Infine, il caveau è dotato di un sistema climatico industriale in grado di mantenere costanti temperatura ed umidità così da garantire un ambiente ottimale per la conservazione degli oggetti preziosi, con funzionamento garantito anche in assenza di energia elettrica. L’illuminazione LED specifica, crea condizioni ideali di irraggiamento luminoso e garantisce le condizioni ottimali di conservazione.

 

Punto Franco / Aree Doganali:

Nella struttura sono presenti aree doganali («Punto Franco») nelle quali le opere d’arte, i vini e la merce non sono assoggettate a dazi di importazione e IVA. In queste aree, presenti sia nel caveau, sia nel magazzino vini che nel magazzino logistico, le opere e la merce possono essere depositate senza limitazioni di tempo in attesa di essere importate in Svizzera o di essere esportate.